Andare in giro senza assicurazione: cosa si rischia?

Avere  un veicolo senza assicurazione potrebbe essere un problema, in quanto potrebbe portare alcuni grattacapi se qualcuno vie viene addosso o se investire qualcuno.

Le prossime righe vi andranno a dare alcune informazioni in merito, buona lettura!

Rischio di andare in giro senza assicurazione

Secondo quanto previsto dall’articolo 193 del codice della strada chi viene trovato senza assicurazione può incorrere in sanzioni amministrative che prevedono il pagamento di una somma che può andare da 868 euro fino ad arrivare a  3471 euro.

Nel caso in cui invece si tratti del comma 2-bis, la sanzione viene raddoppiata.

Ma non finisce qui anche perché chi è senza assicurazione non dovrebbe neanche far circolare il mezzo, qualora venga trovato sprovvisto dell’assicurazione può rischiare anche il ritiro del mezzo o il fermo amministrativo che può comportare il ritiro della patente per 1/2 mesi e il fermo per un totale di 45 giorni.

Andare in giro senza assicurazione

Importo della sanzione ridotto del 50%

L’importo della sanzione viene ridotto in due casi che sono:

Distruzione del veicolo: In questo primo caso se la distruzione avviene in un periodo di 30 giorni, deve essere comunicato a chi fa la sanzione.

Rinnovo della polizza: Invece se si rinnova la polizza entro 15 giorni e viene paga la sanzione.

Veicolo sequestrato

Purtroppo e forse è anche un bene, se venite beccati senza l’assicurazione il veicolo può essere sequestrato. Infatti se il proprietario del veicolo non si mette in regola con il pagamento della sanzione e con il rinnovo dell’assicurazione, il veicolo può essere sequestrato quanto previsto dal 4 comma dell’articolo 193 del codice della strada.

Il problema e che poi non ci sofferma solo qui anche perché se poi viene sequestrato oltre a pagare quanto detto, ci saranno altre cose da pagare che sono:

  1. Carro attrezzi
  2. Custodia del veicolo

Capirete da qui che è meglio avere l’assicurazione nel veicolo, onde evitare grattacapi in futuro.

Cosa succede se si fa un incidente e non si ha l’assicurazione?

chi provoca o chi riceve danni a persone o al veicolo è obbligato a pagare tutti i danni provocati.

Assicurazione per cani: in cosa consiste ed obbligatorietà

Se ho un cane devo assicurarlo? È obbligatorio? Cosa copre l’assicurazione per cani? Scopri qua tutto quello che c’è da sapere.

Negli ultimi tempi si è visto il proliferare di assicurazioni: sanitarie, automobilistiche, per infortunio, e l’elenco potrebbe proseguire all’infinito. Tutte molto utili, che sono concepite per tutelare e proteggere. Ma ci crederesti mai che esiste anche l’assicurazione per cani? Ebbene sì, anche per i nostri amici fidati a quattro zampe esistono delle assicurazioni specifiche. Ma queste assicurazioni, più nel dettaglio, in che cosa consistono? Soprattutto, sono obbligatorie? Sono quesiti senz’altro interessanti, che ti sarei posto senza ombra di dubbio. Allora, prosegui questo viaggio insieme a me e troverai tutte le risposte alle tue curiosità.

In cosa consiste la polizza per cani

L’assicurazione per cani si tratta di un’assicurazione a tutti gli effetti, che protegge sì l’animale in un caso in cui si verificasse un incidente, ma protegge anche il padrone dalla medesima eventualità altre evenienze. Ma di quali incidenti o eventi si sta parlando? Naturalmente le casistiche potrebbero essere le più svariate, come ad esempio i danni che potrebbero subire terzi, oppure il subentro improvviso di spese veterinarie e chirurgiche, o le spese legali. Questi fattori, anche presi isolatamente, possono essere molto costosi, e spesso il padrone dell’animale non riesce a far fronte a questi spiacevoli imprevisti. Quindi l’assicurazione per cani va a coprire effettivamente tutti i casi menzionati, proprio come qualunque polizza. Questa assicurazione è stata pensata a tutti coloro che hanno animali domestici, come il cane.

Cosa copre l’assicurazione per cani?

Per questo tipo di polizza esistono diversi pacchetti, studiati per qualsiasi esigenza, quindi la scelta di una polizza rispetto ad un’altra differisce a seconda delle necessità del padrone dell’animale. Quindi il primo passo che puoi fare, una volta che hai deciso quale potrebbe essere la più adatta per te, devi poi assicurarti di possedere (o recapitare) le seguenti informazioni: l’iscrizione all’Anagrafe Animali d’Affezione, un certificato di stato di buona salute e il libretto sanitario. Come premesso, essendo una polizza a tutti gli effetti, ha il suo proprio premio predefinito in base alle coperture, come per esempio un premio di 1.000.000 di euro per danni a terzi e di 3.000 euro per spese veterinarie. Si ben affermare che due italiani su tre ha un animale domestico, o più nello specifico, un cane. Spesso gli imprevisti citati in precedenza possono non dipendere necessariamente dal tuo cane, ma sono comunque animali che sono molto stimolati quando lo sono a passeggio, e in questi frangenti può succedere che il cane si metta ad inseguire all’improvviso e all’impazzata un altro animale, magari un gatto, oppure mordere il cane di un passante, o addirittura mordere una persona stessa. In questi casi un animale che subisce il morso del tuo cane può farsi veramente male, o peggio, come pure una persona che subisce un morso, potrebbe aver bisogno di un intervento medico per la gravità. In queste situazioni un individuo potrebbe richiedere un risarcimento per i danni, ed ecco che la polizza copre tali eventualità. Ma potrebbe darsi che il tuo cane possa ammalarsi, o essere investito da un’automobile, e quindi ricevere le adeguate cure veterinarie che, solitamente, sono molto costose. Ed ecco che la polizza copre queste spese nella loro interezza. Ovviamente orientarti nella scelta può sembrare difficile, ma molto dipende dalle tue esigenze ma anche dalla tipologia di cane, proprio come una comune polizza viene determinata e varia chiaramente dal tipo di automobile. Solitamente la polizza base ha un costo annuale di 50 euro e prevede la copertura dell’assistenza veterinaria e gli interventi chirurgici connessi. La full optional, invece, come indica già la parola, è completa, abbraccia tutte le casistiche citate in precedenza, e naturalmente anche il costo annuo è molto più elevato rispetto all’opzione base, e l’importo si aggira intorno ai 200 euro.

La polizza per cani è obbligatoria?

L’assicurazione per cane è obbligatoria? Lo era fino al 2009, ma il Ministero della Salute lo stabiliva per quelle razze particolarmente aggressive o pericolose. Da quel momento in poi è decaduta l’obbligatorietà. Tuttavia, è sempre bene valutare la possibilità di richiederne una. Perché il Ministero ha stabilito che la responsabilità penale per danni a terzi, ricade automaticamente sul padrone anche se il cane non appartiene a una razza pericolosa. Per queste ragioni, la possibilità che il tuo cane possa ferire volontariamente o no un altro cane, la responsabilità ricadrebbe su di te, andando incontro a serie conseguenze penali. In questo caso, una polizza provvederebbe a coprire le spese qualora fosse richiesto un risarcimento. Inoltre, proprio come gli umani, i cani si ammalano, e l’assistenza veterinaria spesso provvede dei costi molto elevati, per cui una polizza potrebbe sostenere coprendo questi costi. In conclusione, anche se non è obbligatoria ma per tutti i motivi citati, è sempre preferibile avere una. Se hai un cane di piccola taglia, l’opzione base potrebbe fare al tuo caso, se invece il tuo è una cane appartenente a una razza piuttosto aggressiva, allora la full optional potrebbe essere preferibile. In ogni caso, così facendo proteggerai il tuo cane e, infine, te stesso.

Calcolo Rc auto: quali variabili considerare

Perché le polizze non sono tutte uguali? Come si calcola RC auto? Quali variabili influenzano il prezzo della polizza? Lo vediamo qua.

Quando si deve effettuare il calcolo della RC auto è necessario verificare una serie di fattori e parametri che permetteranno di calcolare i costi della polizza. Questi, infatti, dipendono ad esempio dal tipo di veicolo, dalla residenza o dall’età del conducente.

Perché le polizze RCA non sono tutte uguali?


Prima di fare l’assicurazione auto obbligatoria per legge, ossia la RCA (Responsabilità Civile Autoveicoli), è necessario sapere che questa varia a seconda di una serie di parametri. Proprio per questo motivo, prima di stipulare una polizza è consigliato confrontare i preventivi per l’assicurazione auto, in modo da poter scegliere quella che meglio si adatta alle proprie esigenze.

Infatti, le diverse compagnie assicurative, prima di proporre un tipo di polizza, devono prendere in considerazione alcuni fattori che permettono di calcolare il premio assicurativo.

Si tratta di informazioni di vario tipo che vanno dal tipo e modello del veicolo all’età del conducente, dalla storia assicurativa passata fino alla città di residenza. Questi parametri non sono scelti in maniera casuale ma sono invece fondamentali per poter definire un indice di rischio, ossia la probabilità che un incidente possa verificarsi o meno. Nel caso in cui i parametri presi in considerazione portano a un valore elevato di probabilità, il costo della polizza sarà maggiore.

Va inoltre ricordato che il costo della polizza deve comprendere anche una serie di imposte e tasse che, inevitabilmente, andranno a incidere sul prezzo finale.

Le principali variabili da prendere in considerazione


Come già evidenziato, ci sono alcuni parametri ben definiti che portano a una variazione, verso l’alto o verso il basso, del costo della polizza assicurativa della RCA.

Di seguito presenteremo quelli più comuni, ossia quelli che incidono maggiormente sulla definizione della spesa finale. Va sottolineato che tra questi vi è quello relativo al sesso del conducente: le donne pagano di meno rispetto agli uomini: infatti nella valutazione statistica è risultato che esse guidano di meno e risultano avere uno stile di guida più tranquillo portando quindi a un abbassamento dell’accadimento di sinistri.

Il veicolo


Il tipo di veicolo è uno dei principali elementi che influenza il costo della polizza essendo considerato un fattore di rischio assicurativo. Si può infatti facilmente comprendere che assicurare un’auto più vecchia e con scarsa potenza del motore è più conveniente rispetto all’assicurazione di un’auto nuova e potente. Quest’ultima, infatti, potendo andare più veloce, automaticamente porta a incrementare le possibilità di sinistro e, come già evidenziato, con l’aumentare di questo parametro, automaticamente sale il costo dell’assicurazione.

Un altro elemento che viene preso in considerazione nel calcolo del preventivo è il tipo di alimentazione del motore. In questo caso, l’idea del calcolo di rischio si basa sul fatto che le auto che presentano un’alimentazione con carburanti meno costosi vengono utilizzate di più e, quindi, possono essere maggiormente soggette a restare coinvolte in sinistri.

Ad oggi, le assicurazioni più convenienti sono quelle che vengono realizzate per le auto elettriche o ibride: in questo caso, infatti, viene preso in considerazione anche l’aspetto ambientale che porta a un’agevolazione nei costi delle polizze per le auto che non inquinano.

Quando si parla di veicolo e costo dell’assicurazione vengono presi in considerazione anche gli accessori presenti sull’auto: i modelli che dispongono di ABS, scatola nera, airbag, frenata di emergenza o dispositivi tecnologici per l’assistenza alla guida sono solitamente premiati con costi ridotti. Questi elementi, infatti, sono fondamentali per migliorare la sicurezza di guida e, quindi, per ridurre la probabilità di sinistro.

Il conducente


Chi guida il veicolo influenza il costo della polizza. Infatti, se il conducente è giovane o neopatentato, l’assicurazione costerà di più rispetto a quella che, a parità di altre condizioni, verrà proposta a un conducente più esperto. In generale l’età considerata come sparti-acque per il costo della polizza è di 25 anni: i più giovani si troveranno a pagare una RC auto più salata rispetto agli over 25.

Inoltre, indipendentemente dall’età, se hai la patente da poco tempo ti troverai un preventivo più salato di un tuo amico che, invece, guida da più anni. Il motivo è che l’esperienza di guida e, quindi, la sicurezza al volante, cresce con gli anni di guida e contestualmente diminuisce la possibilità di incorrere in un sinistro.

In questo contesto rientra anche il discorso della classe di merito, che viene calcolata sulla storia assicurativa del conducente, ossia sul numero di incidenti che sono stati fatti da quando si ha la patente. Chi sta in una classe di merito alta si troverà a pagare una polizza più costosa mentre le classi di merito inferiori permetteranno di avere delle spese più contenute sulla stipula della RC auto.

Assicurazione mutuo per la perdita di lavoro: informazioni e costi

Stipulare un’assicurazione mutuo in caso di perdita da lavoro: si può? come funziona? dove farla? Ecco qua che rispondiamo alle tue domande.

In tempi così incerti come questi, la possibilità di ritrovarsi senza un lavoro dall’oggi al domani non è proprio così remota: senza un lavoro e con un mutuo da pagare, la situazione potrebbe risultare davvero inquietante. In effetti, molti che si sono imbattuti senza volerlo in questa circostanza hanno provato la più grande delle disperazioni, vedendo tutti i propri sogni infranti, e uno sguardo verso il futuro tutt’altro che roseo. È il tuo caso? In pratica, cosa puoi fare in questi frangenti? O meglio, cosa puoi fare prima che accada? Continuando la lettura di questo articolo potrai scoprire quanto puoi salvaguardare la tua casa e la tua famiglia in casi come questi.

Assicurazione mutuo per perdita di lavoro: a cosa serve?

L’assicurazione mutuo per perdita di lavoro è a tutti gli effetti una polizza assicurativa, concepita come tutela del finanziamento, e quindi volta a cautelare e proteggere l’assicurato qualora corresse il rischio di essere licenziato e di conseguenza la fonte del suo reddito. Questo tipo di polizza è diversa da quelle di tipo obbligatorio come furto e incendio stipulate nel momento in cui sia accenda un muto ipotecario. Questa, infatti è una polizza di più che permette difatti la tutela sul proprio investimento immobiliare nel caso si perdesse il lavoro. Per dettagli più accurati puoi leggere l’articolo cliccando su questo link di simulatorimutuo.it  dove potrai approfondire l’argomento.

Preventivo e costi

Ora che hai conosciuto la possibilità di poter tutelare al meglio gli immobili su cui hai investito i tuoi risparmi o parte del tuo stipendio mensile, certamente ti sentirai più sollevato e tranquillo. Tuttavia ti chiederai, legittimamente: “Sì tutto fantastico, ma quanto mi costa questa polizza?” niente panico, la polizza in effetti ha un prezzo davvero esiguo, seppur trattandosi di costi comunque variabili, perché dipende da svariati fattori, come ad esempio l’età anagrafica, la tipologia di lavoro, l’importo del premio etc… Solitamente, per darti una cifra orientativa, l’importo si aggira intorno ai 50 euro mensili, perché in realtà si tratterebbe della rateizzazione a fronte dell’importo intero della polizza che, a seconda delle tue disponibilità, potrebbe essere pagato anche in un’unica soluzione che varia ovviamente da caso a caso. Inoltre queste coperture abbracciano un’area di tempo molto ampia, spesso possono coprire da un minimo di 6 mesi, fino addirittura ad una copertura che può estendersi fino a 2 anni. Così in questo frangente, l’assicurato ha molto tempo a disposizione per mettersi a cercare un nuovo impiego, e contemporaneamente avere la mente libera dal pensiero del mutuo e da tutte le tensioni e lo stress che ne derivano. Il tempo di copertura è davvero ragionevole, consente ad una famiglia di riprendere fiato e di riorganizzare in maniera ottimale la propria vita o quella della propria famiglia; ma dove puoi effettivamente chiedere un preventivo ed eventualmente sottoscrivere la polizza? Solitamente ci si reca direttamente all’istituto creditizio, lo stesso dove si richiede il finanziamento per il mutuo. Questa è un’opzione da tenere in considerazione, perché ti consente in un’unica azione di effettuare sia il pagamento rateizzato del mutuo sia della polizza. Se comunque, questa opzione non affascinasse moltissimo, allora puoi semplicemente recarti presso una comune agenzia assicurativa e chiedere senza impegno un preventivo.

Copertura assicurativa e vantaggi

Come premesso all’inizio dell’articolo, il mondo del lavoro si è mostrata una struttura instabile, pronto a destabilizzarsi al minimo cambiamento. Questa insicurezza in effetti inibisce un individuo dal fare progetti o fare acquisti importanti per sé stesso e per la propria famiglia, come ad esempio l’acquisto di una casa. Perdere il lavoro è una possibilità molto concreta, a volte può succedere che una persona abbia un incidente che non gli consente più di lavoro rare, congedandolo e dispensandolo definitivamente dal mondo del lavoro, altre volte invece si può perdere il lavoro semplicemente perché l’azienda dove si presta servizio entra in crisi, e il datore di lavoro è costretto a ridurre i costi dimezzando sensibilmente il personale, in casistiche come queste, avere una polizza che ti tuteli può essere davvero salvifico. Inoltre, l’esiguo costo di una copertura del genere, permette davvero a tutti e per tutte le tasche di valutare seriamente questa possibilità e non rinunciare o perdere così i tuoi investimenti.

Prima Assicurazioni: recensioni e servizi offerti

Scopri quali servizi offre Prima Assicurazioni e quali sono i vantaggi o gli svantaggi di questa compagnia, con le opinioni di chi la usa.

Nella recensione che segue ti faremo scoprire Prima Assicurazioni ed i prodotti offerti da questa compagnia. Inizieremo la nostra analisi dalle recensioni e dalle opinioni delle persone che hanno già usufruito dei servizi che offre.

Successivamente potrai trovare le descrizioni dettagliate dei vari tipi di prodotti e servizi; concluderemo con alcune informazioni generali sulla società e sulla sua storia e con i contatti utili.

Iniziamo però a scoprire cosa ne pensa chi ha già scelto Prima Assicurazioni come propria compagnia.

Recensioni e opinioni di chi ha scelto Prima Assicurazioni

Leggendo le recensioni di chi ha scelto Prima Assicurazioni come propria compagnia, emerge una sostanziale soddisfazione da parte dei clienti che nella maggior parte dei casi esprimono giudizi buoni o ottimi.

Sia per quanto riguarda la stipula dei contratti sia per le caratteristiche delle polizze, abbiamo riscontrato giudizi praticamente sempre positivi.

Buone sono anche le valutazioni sui prezzi offerti da Prima, che propone prodotti totalmente concorrenziali rispetto a quelli presenti sul mercato italiano.

Come potrai immaginare accada per tutte le compagnie assicurative, anche Prima presenta però degli aspetti meno positivi; in particolare nelle opinioni dei clienti si notano alcune criticità per quanto riguarda i tempi di risposta dell’assistenza clienti tramite call center.

Critici sono anche alcuni giudizi in merito ai tempi di risoluzione sia delle problematiche sia delle pratiche di rimborso.

Si tratta complessivamente di giudizi marginali in termini numerici che ci consentono quindi di confermare il giudizio più che positivo che abbiamo ricavato analizzando i prodotti e l’offerta della compagnia assicurativa. Ma quali sono i prodotti assicurativi disponibili con questa compagnia? Scopriamoli.

I servizi offerti

Prima dedica la propria attività ai prodotti assicurativi che riguardano le coperture per:

  • auto
  • moto
  • furgoni
  • casa e famiglia

Ti anticipiamo che la compagnia è specializzata nelle prime tre categorie che costituiscono peraltro i primi prodotti offerti in ordine di tempo; le assicurazioni su case e famiglia si sono infatti aggiunte solo in un secondo momento alla gamma dei servizi assicurativi Prima.

Scopriamo il dettaglio dell’offerta.

Assicurazioni auto

Digitando la targa dell’auto nel sito di Prima, potrai ottenere in pochi minuti il preventivo della polizza RC Auto, che avrai poi la possibilità di personalizzare scegliendo fra una serie molto ampia di garanzie accessorie, in grado di proteggerti da tutti i rischi connessi all’utilizzo e al possesso dell’auto.

Entrando più nel dettaglio, le garanzie accessorie facoltative che potrai aggiungere alla polizza RC auto obbligatoria sono: assistenza stradale, infortuni conducente, tutela legale, rinuncia alla rivalsa, furto e incendio, cristalli, bonus protetto, eventi atmosferici, atti vandalici, kasko collisione e kasko completa.

Interessante è anche l’offerta di Prima assicurazioni per quanto riguarda il pagamento che può essere effettuato anche mensilmente con la polizza auto a rate.

Assicurazione moto

Analoga all’offerta dell’assicurazione auto è anche quella relativa alle moto ed ai ciclomotori. Anche in questo caso come ti abbiamo già descritto per l’assicurazione auto, sarà sufficiente inserire la targa del tuo veicolo per calcolare il preventivo in pochi minuti.

Anche per questa categoria di veicoli Prima ti offre la possibilità di sottoscrivere una serie di garanzie accessorie, anche se in numero inferiore rispetto a quelle disponibili per le assicurazioni auto.

In particolare per quanto riguarda la polizza moto Prima potrai scegliere tra: furto e incendio, infortuni conducente, assistenza stradale, tutela legale, bonus protetto e rinuncia alla rivalsa.

Assicurazioni furgoni

Potrai richiedere inoltre un preventivo online per il tuo furgone utilizzando la stessa modalità già menzionata per auto e moto, cioè inserendo la targa del veicolo.

Analogamente a quanto ti abbiamo già descritto in precedenza, oltre alla copertura di responsabilità civile prevista per legge, potrai aggiungere una o più coperture facoltative scegliendo tra: assistenza stradale, infortuni conducente, tutela legale, rinuncia alla rivalsa, furto e incendio, cristalli, bonus protetto e kasko collisione.

Per la sola polizza relativa ai furgoni scegliendo la copertura accessoria denominata “Assistenza stradale super”, Prima mette a disposizione un veicolo sostitutivo nel caso di guasto o furto del tuo furgone, particolarmente utile soprattutto nel caso in cui si utilizzi questo tipo di veicolo per lavoro.

Le polizze casa e famiglia

Per proteggere la tua casa e tutti i membri della tua famiglia potrai scegliere fra molti prodotti dedicati a questo specifico ramo.

Le polizze possono essere personalizzate in base alle tue esigenze, con coperture che per l’abitazione riguardano nello specifico: incendio e scoppio, eventi naturali e imprevisti, danni a terzi, tutela legale, mobili e contenuto, furti, scippi e rapine fuori casa.

Tra i prodotti pensati per la famiglia potrai invece scegliere fra danni causati dai familiari, dagli animali domestici, con bici elettriche e infortuni nel tempo libero.

Tutte queste tipologie di polizze comprendono inoltre il servizio di assistenza per riparazioni e per le emergenze, oltre alla consulenza legale.

Prima Assicurazioni, diversamente da quanto potresti riscontrare con altre compagnie, non differenzia la propria offerta assicurativa in base alla tipologia di immobile che potrai dunque assicurare sia nel caso si tratti di prima o seconda casa ed anche senza limitazioni per quanto riguarda la tipologia di abitazione.

Per tutti i prodotti assicurativi dei settori offerti da Prima assicurazione sono previsti sconti e promozioni periodiche, che possono includere ad esempio uno sconto percentuale per chi sottoscrive più polizze o per i familiari.

Come ti anticipavamo, scopriamo ora qualcosa di più rispetto a questa compagnia assicurativa.

Prima Assicurazioni: la storia

Prima Assicurazioni è stata fondata nel 2014 a Milano da Alberto Genovese; già a partire dall’anno successivo ha iniziato la vendita di polizze on line.

Nel 2016 la compagnia ha introdotto la modalità di pagamento mensile, anticipando una tendenza che sarebbe poi emersa negli anni successivi tra le compagnie assicurative concorrenti.

Nel corso degli anni la società ha sviluppato una serie di collaborazioni volte a garantire da un lato la semplicità dei pagamenti e la trasparenza tariffaria e dall’altra la possibilità di stipulare polizze a prezzi concorrenziali grazie alla collaborazione con alcuni partner.

Prima è collegata e garantita da due importanti investitori, con i quali ha sottoscritto accordi a partire dal 2018; è infatti in quell’anno che ha stretto un accordo con le società Blackstone Group e Goldman Sachs, rispettivamente una delle maggiori società finanziarie mondiali e una banca globale che vanta una storia più che secolare.

A partire dal 2020 Prima Assicurazioni ha ulteriormente incrementato la propria rete di broker ed intermediari.

Oggi la società può contare più di un milione di clienti assicurati in Italia e fornisce assistenza a cinquemila clienti al mese.

Contatti

Società: Prima Assicurazioni S.p.A.

Sede legale: Via Speronari 8 – Milano

Numero verde: assente – servizio clienti telefonico: 02 72626462

E-mail: clienti@prima.it

Assicurazione Condominio: cosa copre?

Cos’è l’assicurazione per il condominio, cosa copre, è obbligatoria o facoltativa? Scopri qua tutti i dettagli da sapere.

Meno conosciuta rispetto alle classiche assicurazioni casalinghe contro furto, incidenti domestici o danni dovuti a calamità naturali, l’assicurazione condominio sta prendendo sempre più piede in Italia negli ultimi anni. Di fatti basti pensare a quanto sia facile incontrare notizie di cronaca riguardanti incidenti che coinvolgono interi palazzi per intuirne la motivazione.
Tuttavia vi è l’eventualità concreta che molti di voi ad oggi possano non averne mai sentito parlare, oppure possano ritrovarsi a pagarla con cadenza regolare senza però conoscerne il vero funzionamento.
È qui che interveniamo noi. Abbiamo chiesto, maggiori informazioni agli esperti di Montagna Assicurazioni, Agenzia UnipolSai a Maglie (Lecce).
Oggi andremo ad esaminare nel dettaglio cosa è e cosa copre l’assicurazione condomino e se ve ne esistono più tipi al fine di fornirvi una panoramica ad ampio spettro.

In cosa consiste la polizza globale fabbricato

L’assicurazione condominio, anche nota come polizza globale fabbricato, è una polizza facoltativa. Ciò vuol dire che la sua stipulazione è direttamente dipendente dalla volontà dei condomini di avere o meno un’assicurazione comune a tutti.

Seppure, come per ogni tipologia di polizza assicurativa, ne esistono molteplici varietà ognuna con una diversa rilevanza in casi specifici, possiamo dire che in genere tutte coprono una determinata gamma di eventualità:

  1. Danni all’edificio nelle parti comuni
  2. Incendio (voce che copre anche danni causati da esplosioni dovute a fughe di gas o calamità naturali come fulmini)
  3. Responsabilità legate a possibili danni accidentali a terzi causati dallo stabile stesso (pensate a danni o ferite provocate ad un passante a causa del cedimento di frontalini)

Poniamo per un momento l’attenzione sul termine “accidentale” presente nel punto tre.
Esso rappresenta un dettaglio per nulla marginale poiché proprio l’accidentalità è uno dei requisiti fondamentali affinché l’assicurazione stipulata abbia validità.
Nel caso in cui invece i danni fossero causati da negligenza da parte del condominio o dalla disattenzione di un condomino allora la polizza globale fabbricato potrebbe essere inapplicabile.

Assicurazione condominio personalizzabile

Se sentite di avere delle necessita particolari le quali non rientrano nelle eventualità contemplate dalle polizze globale fabbricato standard e perciò vi ritrovare a chiedervi se esistano coperture aggiuntive, sarete felici di sapere che la risposta è sì.
Potrete facilmente adattare l’assicurazione condominio alle vostre necessità ottenendo garanzie specifiche al condominio a patto che siate disposti a pagare qualcosa in più. Le polizze globale fabbricato personalizzate infatti prevedono un aumento dei massimali e di conseguenza dei costi.
È comunque necessario che teniate presente che un’assicurazione di questo genere per essere efficace deve prevedere dei massimali alti anche solo nella sua forma base. Tali garanzie aggiunte potranno spaziare dai danni idrici da infiltrazione ai danni, ai pannelli solari o a quelli causati da ingenti nevicate.
È possibile in aggiunta sottoscrivere un’assicurazione che comprenda l’assistenza legale così da avere la sicurezza di consulenze legali coperte al bisogno.
I condomini più attenti possono anche decidere di richiedere una perizia valutativa sul fabbricato al fine di stabilire quali siano le reali necessità da coprire tramite l’assicurazione. Questa perizia che ad alcuni potrebbe sembrare un eccesso di zelo se non direttamente uno spreco di denaro potrebbe in realtà rivelarsi fondamentale sul lungo periodo.
Ad ogni modo tale passaggio resta una pratica consigliata ma non obbligatoria.

Come funziona un’assicurazione condominio

I contratti relativi alle polizze globale fabbricato vengono sottoscritti dall’amministratore di condominio a condizione che in precedenza vi sia stata una delibera a suo favore durante un’assemblea condominiale.

Per avere validità legale la decisione raggiunta durante l’eventuale assemblea deve rispettare le norme stabilite dall’articolo 1136 del Codice Civile che prevedono la necessità di una votazione affine almeno al 50% dei partecipanti; coloro i quali partecipano alla riunione devono inoltre rappresentare almeno il 50% del valore dello stabile.

All’insorgere di problematiche legate al condominio sarà ancora una volta compito dell’amministratore avviare le procedure per richiedere assistenza o risarcimenti secondo le pratiche previste dal contratto assicurativo.

Solyda Assicurazioni: tutto quello che c’è da sapere

Vuoi conoscere Solyda Assicurazioni, di quale gruppo fa parte, i servizi offerti e quali sono i commenti dei clienti? Ecco il nostro articolo

In questa recensione ci occuperemo di Solyda Assicurazioni, una compagnia italiana che opera da alcuni decenni nel campo assicurativo.

Ti parleremo della storia e del gruppo al quale appartiene, ti illustreremo i prodotti assicurativi e i servizi offerti. Considereremo le opinioni su Solyda da parte di chi ha già scelto questa compagnia e potrai leggere il nostro parere in merito a questa assicurazione. Iniziamo però dallo scoprire di più su Solyda Assicurazioni.

La storia di Solyda Assicurazioni

Solyda Assicurazioni è un intermediario assicurativo che opera nel settore dal 1991. Pur trattandosi di una società autonoma, il suo percorso è strettamente legato al gruppo TUA Assicurazioni, a sua volta parte del Gruppo Cattolica Assicurazioni, che può vantare una storia secolare (è stata infatti fondata nel 1896).

TUA Assicurazioni è stata fondata nel 2003; offre una gamma di prodotti orientati a soddisfare le esigenze delle famiglie, dei professionisti e della piccola o media impresa; Solyda nasce proprio in questo ambito. 

La strategia e la mission di Solyda

Solyda, anche grazie alla sua appartenenza ad un gruppo internazionale, può garantire affidabilità e innovazione continua.

La filosofia e le strategie che la società persegue, hanno come obiettivo quello di garantire ai clienti e ai collaboratori la sicurezza nel futuro. Per conseguire questo obiettivo, Solyda ha deciso di incentrare i propri servizi e prodotti attorno alla figura del Personal Financial Advisor. Scopriremo a breve di chi si tratta.

Oltre ad occuparsi del mondo assicurativo nel senso proprio del termine, Solyda gestisce anche una vasta quantità di ambiti collegati alle assicurazioni come i servizi immobiliari e il settore agricolo-immobiliare.

Il Personal Financial Advisor Solyda

Il Personal Financial Advisor è una figura professionale che ha come obiettivo quello di guidare il cliente nella scelta delle soluzioni assicurative e di investimento migliori e più adatte alle esigenze specifiche di ognuno.

La sua mission è quella di cercare di prevenire qualsiasi tipo di inconveniente nel futuro dei clienti Solyda, tramite una servizio altamente personalizzato.

Descrivendo questa figura, Solyda afferma che il Personal Financial Advisor rappresenta un’innovazione nel campo delle consulenze assicurative; la società spiega inoltre che questo tipo di consulenza sia stata concepita come un incontro tra l’analisi del mercato e l’analisi approfondita della situazione specifica di ogni cliente. Ma come viene effettuata la consulenza? Te lo spieghiamo nelle righe che seguono.

Come funziona la consulenza Solyda

L’attività di consulenza avviene in due fasi: in un primo colloquio conoscitivo vengono analizzati alcuni parametri che consentono di inquadrare la situazione familiare, personale, assicurativa e finanziaria del cliente.

In seguito a questo incontro, il consulente elabora un report che viene spiegato dettagliatamente durante la seconda fase e che mette in relazione il calcolo dei rischi con i bisogni comunicati dal cliente.

A questo punto il consulente Solyda propone alcune strategie, tra le quali il cliente potrà scegliere quella che considera più adatta alla propria situazione.

I prodotti assicurativi

Le soluzioni proposte dal consulente Solyda che ti abbiamo descritto nel paragrafo precedente, spesso combinano più prodotti tra quelli offerti dalla compagnia assicurativa nei settori:

Risparmio

Solyda propone diverse soluzioni per il risparmio e gli investimenti. Questi in particolare, possono essere di breve, medio o lungo periodo e sono pensati per rispondere alle esigenze più diverse, da un progetto specifico al mantenimento di un tenore di vita costante anche nell’ultima parte della vita.

Tutela

Anche nel campo della tutela, Solyda propone diversi prodotti, che spaziano ad esempio dalle soluzioni assicurative complete con assistenza domiciliare integrata, ai prodotti generici di protezione della persona, dei beni o del patrimonio.

Assistenza integrativa

Con l’assistenza integrativa Solyda offre varie soluzioni per gestire al meglio gli eventuali imprevisti legati alla salute, sia personale sia a quella del nucleo famigliare. Si tratta di piani che prevedono diversi livelli di copertura, dal rimborso di visite ed esami al risarcimento in caso di infortuni o malattie più o meno gravi. Ma cosa ne pensano i clienti che hanno già scelto Solyda? Abbiamo raccolto per te le loro opinioni.

Recensioni e opinioni dei clienti Solyda

I clienti Solyda nelle loro recensioni apprezzano soprattutto la possibilità di scelta tra un’offerta assicurativa variegata e personalizzabile anche grazie all’aiuto del consulente.

Talvolta tuttavia è complesso ottenere recensioni specifiche sulla compagnia, in quanto spesso agisce in collaborazione con le società del Gruppo TUA/Cattolica o con partner internazionali, anche con prodotti che non rimandano direttamente alla compagnia.

Tra le recensioni meno positive, abbiamo riscontrato la presenza di clienti che sostengono di aver sottoscritto prodotti che hanno messo a rischio l’intero capitale investito. Tuttavia, considera che questi casi non fanno riferimento a Solyda in particolare, ma coinvolgono piuttosto la scelta di prodotti ad alto rischio in generale, soprattutto se non presentati adeguatamente dai singoli consulenti.

Non possiamo che concludere con un parere sostanzialmente positivo, per una compagnia assicurativa con una buona gamma di prodotti, anche se migliorabili dal punto di vista della comunicazione al cliente. Le informazioni sui prodotti offerti sono infatti rimandate quasi esclusivamente al consulente, anche a causa della vasta gamma di soluzioni possibili.

Anche da questo punto di vista la rete dei consulenti, se pur estesa, non è totalmente ottimale, a causa della distribuzione non uniforme su tutto il territorio nazionale.  

Solyda Assicurazioni: contatti

Società: Solyda Srl

Sede legale: Via Roberto Lepetit 8 – Milano

Contatto telefonico: 02 00668100

PEC: solyda@pec.it

E-mail: info@solyda.it

Altri canali di contatto: social media

Carige Assicurazione: tutto quello che c’è da sapere

Cosa offre Carige assicurazioni? Quali prodotti presenta per i privati? Qual è il giudizio su questa compagnia assicurativa? Scoprilo qua.

In questo articolo ti parleremo di Carige Assicurazione, una compagnia appartenente all’omonimo gruppo. Scopriremo la storia di questa assicurazione, in che rami sia attiva, i prodotti offerti (con un focus su alcuni di essi) e concluderemo con un nostro parere complessivo, prima di fornirti tutti i contatti utili.

La storia di Carige Assicurazione

Il gruppo ha una storia secolare alle spalle: nacque infatti nel 1483, anno in cui il francescano Beato Angelo da Chivasso fondò il Monte di Pietà di Genova, primo nucleo di quella che sarebbe diventata Banca Carige.

Successivamente l’attività bancaria si è espansa, sempre nell’ottica di incoraggiare e difendere il piccolo risparmio. Nel 1967 prende il nome di Cassa di Risparmio di Genova e Imperia, diventando a tutti gli effetti una banca moderna.

Nel 1991 con un cambio dell’assetto societario, la denominazione viene modificata in Banca Carige S.p.A.

La storia assicurativa ha però inizio alcuni anni dopo, quando nel 1997 Carige assume il controllo di alcune società già attive in questo campo, che daranno vita nel 2000 a Carige Vita Nuova Assicurazioni e due anni dopo a Carige Assicurazioni.

Come affermato dalla stessa Carige, la società assicurativa condivide con il gruppo bancario l’orientamento verso famiglie, professionisti, piccole e medie imprese, con una mission basata principalmente sulla valorizzazione delle risorse, sulla correttezza, sulla trasparenza e l’attenzione ai clienti.

I prodotti offerti

Carige differenzia la propria offerta assicurativa tra prodotti per la persona e quelli destinati alle imprese. In particolare i prodotti per i privati sono suddivisi nei seguenti rami assicurativi, denominati:

Per quanto riguarda invece le imprese, i prodotti offerti mirano a gestire i rischi finanziari, come per esempio far evitare di pagare interessi troppo elevati sui finanziamenti con tasso variabile o proteggere debiti e crediti dai momenti sfavorevoli del mercato dei cambi (rischio di tasso e rischio di cambio).

Analizziamo però ora più nel dettaglio i prodotti assicurativi che si rivolgono ai privati.

Assicurazione veicoli

Carige assicurazioni si rivolge al mercato assicurativo dei veicoli con prodotti che riguardano principalmente l’assicurazione auto. Questo tipo di polizze sono estremamente personalizzabili e componibili in base alle tue esigenze specifiche.

Carige consente inoltre di potere rateizzare il premio secondo diverse modalità. Tra i prodotti assicurativi di questo ramo, i più significativi sono:

  • Autopiù che oltre all’RC auto di base offre come garanzie opzionali la complementare auto (con recupero chiavi e responsabilità sui terzi trasportati), infortuni conducente, assistenza stradale, tutela legale e cristalli.
  • Autopiù Comfort che include RC auto, incendio e furto, infortuni conducente, garanzia complementare auto (recupero chiavi, responsabilità sui terzi trasportati) e alcune garanzie opzionali come assistenza stradale, tutela legale, cristalli e kasko collisione.
  • Autopiù Premium che include RC auto, incendio e furto, infortuni conducente, assistenza stradale, tutela legale, cristalli, garanzia complementare auto (recupero chiavi, responsabilità sui terzi trasportati) e offre come garanzie opzionali la copertura per i danni da eventi naturali, socio politici e kasko collisione.

Assicurazione persona

Un’altra importante categoria assicurativa di Carige assicurazioni riguarda la protezione della persona, con prodotti dedicati anche ai casi di infortunio o di malattia sia nella vita privata sia in ambito lavorativo.

Come già descritto in precedenza per i prodotti relativi all’assicurazione dei veicoli, anche queste polizze prevedono la possibilità di personalizzare e di ampliare le coperture secondo diversi pacchetti aggiuntivi e coperture opzionali.

In generale le polizze Carige si caratterizzano per franchigie assenti o molto basse e per una tipologia di assistenza continuativa e capillare.

Tra i prodotti principali disponibili in questo momento, ti segnaliamo “Tutto Bene Carige” dedicata agli infortuni in ambito lavorativo ed extra professionale, che prevede la copertura delle spese mediche, di ricovero ed assistenza, anche in caso di decesso.

Carige esco sereno” è la polizza che protegge dagli infortuni che possono accadere durante gli spostamenti con mezzi privati e pubblici e che tutela quindi te e la tua famiglia come pedoni, guidatori o passeggeri.

Carige niente male” è invece la polizza che ti consente di tutelarti anche contro infortuni o malattie particolarmente gravi, grazie a servizi di assistenza ed ai rimborsi delle spese mediche che includono strutture private altamente specializzate.

Sorridenti” è invece il nome scelto da Carige assicurazioni per la polizza denti, che offre agevolazioni e prestazioni per la prevenzione e la cura dei denti, dalla pulizia a interventi di emergenza presso una rete di professionisti convenzionati.

Carige vita valore” è infine una polizza sulla vita a capitale e premio costanti, pensata appositamente per la tranquillità della tua famiglia, ma è disponibile anche per le aziende che vogliono tutelarsi contro la perdita di una figura professionale chiave.

Assicurazione patrimonio e credito

Un’ulteriore tipologia di polizze assicurative offerte da questo gruppo è quella che riguarda le assicurazioni sul patrimonio e sul credito che, diversamente da quanto accade per altri gruppi assicurativi, comprendono anche le polizze che riguardano la protezione della casa, del suo contenuto e delle sue pertinenze.

Anche in questo caso i prodotti disponibili sono molteplici; ti segnaliamo però in particolare la polizza protezione famiglia, disponibile in due versioni personalizzabili denominate base e top.

Per quanto riguarda la protezione del credito, tra i prodotti più apprezzati dai clienti di Carige assicurazione ti segnaliamo le polizze relative al rimborso del mutuo, che prevedono la possibilità di sottoscrizione da parte di un’ampia platea di assicurati inclusi i lavoratori autonomi o le persone al momento senza occupazione.

Il nostro parere

Carige Assicurazioni è una compagnia che con i propri prodotti dimostra una particolare attenzione alle persone, alle famiglie e alle piccole imprese ed attività professionali.

La possibilità di accedere ad un portafoglio molto variegato di prodotti rappresenta sicuramente un punto a favore di questa compagnia assicurativa. Apprezzata anche dai clienti è l’ampia possibilità di personalizzazione dei prodotti assicurativi per i quali, come ti abbiamo già illustrato in precedenza, è sempre disponibile la possibilità di scegliere coperture opzionali o protezioni di diverso livello.

Pur non potendo che esprimere un buon giudizio complessivo è però da segnalare la difficoltà riscontrata da alcuni utenti nella gestione delle pratiche assicurative, soprattutto a causa di una rete di intermediari piuttosto ampia ed apparentemente non sempre in grado di garantire uniformità nell’assistenza.

Un’ultima considerazione: anche se in questa recensione abbiamo fatto riferimento a Carige assicurazioni, considera che al momento per la fornitura di tutte le tipologie di polizze il gruppo bancario opera in collaborazione con la società Amissima Vita e Amissima Assicurazioni.

Contatti

Società: Gruppo Banca Carige – Banca CARIGE S.p.A. – Cassa di Risparmio di Genova e Imperia

Sede legale: Via Cassa di Risparmio, 15 – casella postale 897- 16100 Genova

Numero verde: 800 010090 da fisso – +39 010 5757000 da cellulare e dall’estero

PEC: pec@pec.carige.it

E-mail: carige@carige.it

Altri canali di contatto: Twitter, LinkedIn

Directline: tutto quello che devi sapere

Vuoi sapere che fine ha fatto Directline? Qua puoi scoprire il cambio di società e quali sono i vantaggi e gli svantaggi della nuova.

In questa pagina ti parleremo della compagnia assicurativa Direcline/Verti, della sua storia, dei prodotti offerti, dei vantaggi e degli svantaggi, delle opinioni di chi ha già scelto Verti e concluderemo con tutti i contatti utili.

Iniziamo però dalla storia di questa compagnia.

Directline Verti: la storia

La compagnia nasce in Inghilterra nel 1985 con il nome di Direct Line; fu la prima assicurazione per la vendita di polizze auto al telefono. Il telefono rosso è infatti il simbolo che maggiormente si ricorda nelle comunicazione e nelle pubblicità e che sbarcò anche nel nostro paese a partire dal 2002, facendosi notare per la sua originalità in un mercato assicurativo ancora prevalentemente tradizionale.

Durante il corso degli anni ha acquisito sempre più clienti rivolgendosi la mercato online, grazie alla sua innovazione e dinamicità. Nel 2015 Direct Line viene rilevata dal Gruppo MAPFRE, la più grande multinazionale assicurativa spagnola, attualmente terzo gruppo in America Latina e il sesto in Europa per volumi.

Tre anni dopo, nel 2018, la compagnia italiana cambia ufficialmente il nome da Direct Line a Verti, anche se continua ad essere conosciuta con il primo nome, nonostante di fatto il marchio Direct Line non esista più nel nostro paese, mentre continua ad operare ad esempio l’inglese Directline UK.

Verti attualmente è una compagnia assicurativa presente in 45 paesi con oltre 37 milioni di clienti; non ha però cambiato la sua modalità di operare, con la sola presenza online.

I prodotti offerti

Directline opera in diversi rami del settore assicurativo, in riferimento in particolare al mercato per i consumatori privati.

Le soluzioni tra le quali puoi scegliere riguardano:

Tutto i prodotti sono acquistabili e gestibili online in maniera autonoma, con procedure semplici, preventivi inviati in pochi secondi e un team di consulenti assicurativi a disposizione per aiutare a scegliere l’assicurazione più adatta e per rispondere a qualsiasi tuo dubbio o problema.

ll rinnovo delle polizze risulta immediato attraverso l’area personale del sito, facile da gestire. Vediamo più nel dettaglio i prodotti offerti.

Directline assicurazione auto e veicoli

Come avviene in generale con tutti i prodotti del marchio, anche per quanto riguarda le assicurazioni auto il preventivo viene effettuato in pochi minuti semplicemente inserendo alcuni dati del veicolo.

È presente la possibilità di personalizzazione della polizza per ogni tipo di auto, inclusi anche tipi diversi di veicoli, dagli autocarri ai mezzi agricoli.

Anche le polizze auto possono essere personalizzate con una serie di garanzie accessorie rispetto all’RC auto obbligatoria. Considera che di frequente queste garanzie vengono offerte con tariffe speciali periodiche.

Diversamente da altre compagnie, Verti offre servizi innovativi, come la possibilità di effettuare una videochiamata direttamente con il perito in caso di incidente, così da poter ottenere una perizia danni in tempo reale.

È inoltre disponibile il servizio VertiAiuta: attraverso un’unica telefonata ottieni assistenza stradale, apertura del sinistro, prenotazione di un appuntamento con il perito e se necessario, il noleggio di un veicolo sostitutivo.

Tra le opzioni è infine disponibile la possibilità di pagamento rateale.

Assicurazione moto

Directline offre anche le polizze RC moto, con la possibilità di aggiungere all’assicurazione obbligatoria altre garanzie accessorie, come furto e incendio, tutela legale, infortuni conducente e l’assistenza stradale.

Anche per le moto è disponibile il servizio di assistenza del quale ti abbiamo parlato nel paragrafo relativo alle assicurazioni auto.

Verti offre la possibilità di sospendere la polizza nei periodi di mancato utilizzo, come ad esempio in inverno. È possibile anche assicurare motocicli particolari per i quali potrebbe però essere necessaria la richiesta di assistenza da parte di uno dei consulenti assicurativi, contattabili tramite telefono.

Assicurazioni casa e famiglia

Oltre alle polizze auto e moto con le quali è diventata famosa, Direct Line Verti offre anche polizze per l’abitazione e la famiglia, con prodotti molto diversificati, come le polizze con garanzie per danni alla casa e al suo contenuto, furto dei beni, RC Vita Privata per danni involontari provocati da un membro della famiglia, RC del proprietario per danni causati a persone esterne dal nucleo familiare all’interno della propria abitazione, tutela legale e pronto intervento.

Come le precedenti anche queste tipologie di polizze possono essere personalizzate in base a diverse opzioni che consentono inoltre di usufruire di uno sconto per chi sia già cliente Verti per le polizze auto o moto.

Vantaggi e svantaggi Directline

Dopo averti elencato le possibilità assicurativi offerti da Directline vediamo quali sono i vantaggi e gli eventuali svantaggi di questa compagnia assicurativa.

I vantaggi della scelta di Verti sono certamente la semplicità del sito e la facilità nell’ottenere la polizza più adatta alle proprie esigenze, proprio per il fatto che possono essere ampiamente personalizzabili.

I prezzi per le nuove polizze sono molto competitivi rispetto ad altre compagnie; la gestione dell’area personale risulta essere semplice ed immediata.

Sicuramente vantaggiosi sono anche i prodotti e di servizi innovativi che questa compagnia offre e che la caratterizzano fin dal suo ingresso nel mercato italiano. Come tutte le aziende anche Verti non è però esente da alcuni aspetti meno favorevoli.

Gli svantaggi sembrano essere soprattutto legati al fatto che la compagnia tenderebbe ad aumentare i premi già a partire dal primo rinnovo, al punto da non garantire sempre il mantenimento del prezzo competitivo iniziale.

Inoltre, in base a quanto abbiamo potuto rilevare in rete dalle opinioni di cui ti parleremo più approfonditamente tra qualche riga, si è verificato in taluni casi il rinnovo automatico con prelievo del premio, senza attendere la conferma da parte del cliente, giustificata dal tacito consenso.

Da segnalare infine il fatto che il servizio clienti può risultare non sempre facile da contattare, soprattutto per quanto riguarda le pratiche più complesse.

Cosa ne pensano quindi le persone che hanno già scelto Direct Line Verti come compagnia assicurativa?

Le opinioni dei clienti Verti

La maggior parte dei clienti ha delle opinioni positive riguardo ai servizi offerti da questa compagnia. Tra gli aspetti più apprezzati non possiamo non citare la facilità di acquisto delle polizze, ma non mancano apprezzamenti anche per la velocità e l’efficienza con le quali la compagnia risponde in caso di sinistro.

Molti clienti sottolineano la disponibilità e la gentilezza degli operatori del call center e la loro predisposizione nel voler aiutare il cliente in ogni modo.

Come ti abbiamo anticipato anche per questa compagnia sono presenti però anche pareri meno favorevoli. La maggior parte delle opinioni negative riguardano soprattutto la lentezza con cui Verti provvede al risarcimento delle polizze o agli eventuali pagamenti dei danni subiti in un sinistro.

Altri clienti lamentano un errato giudizio di colpa emesso dall’assicurazione su evidenti casi di ragione.

Tuttavia non possiamo non affermare che nel complesso i giudizi positivi superano per quantità quelli negativi, anche se fra questi ultimi alcuni si rivelano davvero impattanti sulla reputazione del marchio.

Non ci rimane che concludere con un giudizio sostanzialmente buono di questa compagnia assicurativa, che oltre a tutti gli aspetti positivi che ti abbiamo già descritto in precedenza a suo favore la volontà manifesta di rispondere anche ai giudizi negativi dei clienti con un tentativo di comprensione della problematica e di risoluzione delle controversie.

Directline – contatti

Società: Verti Assicurazioni S.p.A.

Sede legale: via A.Volta 16, 20093 Cologno Monzese (MI)

Numero verde: assente – Numero servizio clienti: 02 36617100

PEC: verti@pec.verti.it

E-mail: assente; forma da sito differenziato per argomenti

Altri canali di contatto: Facebook, Twitter, Instagram, LinkedIn

Cigna assicurazioni: tutto quello che devi sapere

Cerchi informazioni su Cigna Assicurazioni? Scopri qua chi sono, cosa offrono e quali sono i pro e i contro di questo servizio.

La scheda seguente è dedicata a Cigna assicurazioni: scopriremo tutto su questa compagnia assicurativa, sui prodotti che offre e sui servizi a disposizione.

Analizzeremmo in seguito gli aspetti positivi e negativi di Cigna, considerando anche le opinioni dei clienti e concluderemo con i contatti utili per comunicare con la società.

Chi è Cigna assicurazioni?

Cigna Assicurazioni è la denominazione comune con la quale è conosciuta la società internazionale Cigna Health Benefits, che opera in Europa come Cigna Life Insurance Company of Europe. Si tratta di una società con sede principale in Belgio, ma presente in moltissimi stati del mondo.

Attiva da più di sessant’anni nel settore assicurativo, è specializzata nel campo delle assicurazioni sanitarie che come potrai leggere in seguito, differenzia in base alla tipologia di utenza.

La divisione italiana della società è specializzata in particolare in assicurazioni per la permanenza in stati esteri, ma non manca la possibilità di accesso a polizze sanitarie integrative personali o aziendali.

Vediamo quindi quali sono i prodotti offerti da Cinzia assicurazioni per il nostro paese.

I prodotti assicurativi Cigna

Come ti anticipavamo, i prodotti assicurativi Cigna sono dedicati in particolar modo alla protezione della salute e dei suoi diversi aspetti. Le polizze si differenziano tuttavia in base ai destinatari ed in particolare si dividono nei gruppi che seguono:

  • Polizze per dipendenti
  • Polizze sanitarie integrative
  • OIG
  • ONG
  • Società in Africa

Polizze per dipendenti

Le polizze Cigna relative all’assicurazione dei dipendenti vengono emesse tramite un’assicurazione sanitaria integrativa stipulabile dalle aziende di ogni dimensione. Cigna differenza ulteriormente questa tipologia di copertura assicurativa in base alla dimensione delle aziende interessate, proponendo prodotti per aziende da due a 49 dipendenti e per le società a partire dai 50 dipendenti.

Il prodotto ha caratteristiche diverse in base alla convenzione stipulata con l’azienda; considera però che in linea di massima si tratta di coperture assicurative che consentono di accedere ad una rete di professionisti e strutture sanitarie convenzionate con possibilità di assistenza anche per le emergenze.

Tuttavia le caratteristiche di queste coperture sanitarie possono variare da accordo ad accordo ed è quindi necessario fare riferimento alle singole polizze per conoscere tutti i dettagli in merito.

Cigna dispone inoltre di prodotti assicurativi realizzati in collaborazione con altre aziende,come ad esempio l’assicurazione Cigna American Express, disponibile in passato con alcuni piani della nota carta di credito.

Polizze sanitarie integrative

Oltre ai piani aziendali Cigna propone anche assicurazioni sanitarie integrative sottoscrivibili dalla singola persona. Si tratta in questo caso di una polizza sanitaria a tutti gli effetti che segue le caratteristiche di questo prodotto. Anche in questo caso sono disponibili diverse opzioni.

Considera che solitamente questa tipologia di prodotti offerta da Cigna consente l’accesso alle strutture sanitarie non solo nel paese di sottoscrizione ma anche in moltissimi paesi esteri. Diversamente da altre polizze sanitarie integrative infatti quelle delle assicurazioni Cina sono in molti casi pensate specificatamente per gli spostamenti di breve o lunga durata in stati diversi da quello di residenza.

OIG

Come ti spiegavamo nel paragrafo precedente dedicato le polizze sanitarie integrative Cigna, questa compagnia assicurativa è specializzata nelle coperture assicurative anche in paesi diversi da quello di residenza dell’assicurato.

In particolare Cigna crea polizze pensate nello specifico per le organizzazioni governative internazionali con riferimento in particolare a quelle che operano nel continente africano.

ONG

Analoghe a quelle di cui ti abbiamo parlato nel paragrafo precedente sono anche le coperture assicurative Cigna pensate per le ONG con assicurazioni studiate specificatamente per dipendenti e volontari attivi in questo tipo di organizzazioni, con un’esperienza particolare in merito a le associazioni che operano in Africa.

App e area riservata del sito

Come avrai avuto modo di capire nella descrizione dei prodotti di Cigna assicurazioni l’internazionalità è una delle caratteristiche specifiche di questa compagnia assicurativa che per questo motivo ha pensato di mettere a disposizione dei propri clienti due strumenti utili per avere la propria polizza assicurativa sempre a portata di mano.

Per questo motivo è stata realizzata un’app disponibile per i sistemi operativi Android e iOS che consente l’accesso alle prestazioni previste dalla copertura assicurativa ovunque ci si trovi.

Analoga è anche la funzionalità offerta dall’area riservata del sito web Cigna, che consente di accedere a tutti i dati relativi alla propria polizza tramite un codice identificativo univoco per ogni cliente.

Dall’area riservata del sito e dall’App è possibile scaricare tutti i documenti informativi relativi alle coperture, accedere alla prenotazione o alla richiesta dei servizi sanitari attivi e mettersi in contatto con i servizi di assistenza specifici per la copertura sottoscritta o della quale si è beneficiari.

Prima di scoprire quali sono le opinioni dei clienti Cigna, analizziamo i vantaggi e gli svantaggi delle polizze offerte da questa compagnia assicurativa.

Vantaggi e svantaggi

La forte specializzazione nel settore delle polizze sanitarie è un punto che depone sicuramente a favore in direzione di un’opinione positiva per una compagnia assicurativa che ha fatto dell’assistenza sanitaria anche in zone svantaggiate il proprio punto di forza.

La gamma di servizi offerti con un’assistenza disponibile in circa 200 paesi del mondo è un altro punto a favore della compagnia che consente in particolare di accedere a strutture locali ed internazionali.

Sicuramente positiva è anche la facilità di richiesta di un preventivo e l’attivazione delle polizze assicurative che possono avvenire anche interamente online.

Nonostante questi punti positivi non possiamo però fare a meno di segnalarti anche alcune criticità che riguardano in particolare la difficoltà nel reperire i contatti della compagnia in particolare per tutto ciò che riguarda la gestione della polizza.

Una forte problematicità da questo punto di vista è data dalle diverse società che fanno a capo al gruppo Cigna. Non è raro infatti individuare informazioni disponibili solo in lingue diverse dall’italiano; da questo punto di vista talvolta risulta quindi macchinoso recuperare le informazioni necessarie, anche per l’assenza di un numero verde Cigna attivo nel nostro paese.

Questi svantaggi non riguardano tuttavia le polizze già sottoscritte che possono usufruire di un contatto diretto tramite l’app e l’area riservata del sito.

Ma cosa ne pensano i clienti Cigna?

Le opinioni dei clienti Cigna

Chi ha già scelto le assicurazioni o usufruisce di un piano sanitario integrativo Cigna, magari stipulato da un’azienda, esprime giudizi sostanzialmente positivi soprattutto in merito alla gamma dei servizi ed alle coperture sanitarie.

Il giudizio è positivo anche per quanto riguarda le polizze assicurative stipulate in collaborazione con altre società, un caso non raro per questa compagnia assicurativa.

Tuttavia parallelamente ad una serie di clienti soddisfatti delle coperture assicurative e dell’assistenza dobbiamo segnalarti anche una serie di pareri più critici che riguardano soprattutto aspetti specifici dei servizi offerti dalla compagnia.

In particolare abbiamo riscontrato commenti negativi in merito alle difficoltà di mettersi in contatto con la compagnia stessa, soprattutto in caso di necessità di assistenza di tipo non tecnico. Come abbiamo già avuto modo di dirti in merito agli svantaggi di questa compagnia di assicurazioni, risulta infatti piuttosto macchinoso mettersi in contatto con il servizio di assistenza se non per quanto riguarda le difficoltà tecniche relative al sito, all’app e alla registrazione del profilo personale che godono di un numero telefonico di assistenza dedicato.

Un’ulteriore difficoltà riguarda anche la disdetta di Cigna assicurazioni che talvolta è risultata lunga proprio per la difficoltà di reperire i contatti corretti. Per praticità ti indichiamo sotto i contatti relativi alla società europea; in caso di necessità per una polizza già attiva, ti consigliamo comunque di fare riferimento a quanto indicato nei fogli informativi e nel contratto stipulato, che può essere scaricato anche accedendo all’area riservata del sito o all’app.

Contatti

Società: Cigna Life Insurance Company Of Europe S.A.N.V.

Sede legale: piazza Della Repubblica 30, Milano

Numero verde: assente; +32 32176868 (solo per assistenza tecnica)

PEC: assente

E-mail: LetUsHelpU@cigna.com